Benvenuti sullo spazio dedicato ai motori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

default Benvenuti sullo spazio dedicato ai motori

Messaggio  Giullarenero il Gio 08 Mag 2008, 21:08

Sono il vostro moderatore Giullarenero, su questa sessione presto potrete trovare tantissimo materiale interessante. Un saluto a tutti i malati di attrito volvente su cuscinetti a sfera o di strisciamenti.

.L'esperienza del giullare a vostra disposizione

Presto inizierò a svelare i concetti fondamentali della meccanica/elettronica dei mezzi a motore.
Vi prescriverò delle capsule di informazioni datemi da 5 anni di scuola, 10 di esperienza e da 3mesi di formazione mercedes-benz

Ringraziamenti

Prima di iniziare con l'apporto di teti e materiale audio/video si ringrazia:
Aspromonte corse.
Scuderia arcobaleno.
Fallara corse.
Fallara motorsport.
Zampaglione preparazioni.
Mercedes Benz-Italia.
Fiat.
Abarth.
Giannini.
Polini.
Malossi.
Wt motors.
Pit bike italia.
Mantualmodel.
Kyosho
Novarossi

Su questo spazio come ho già detto si può parlare di qualsiasi cosa rotola su ruote ed è spinta da un motore. Chi vuole contattarmi per inviare materiale scriva sul Forum.

Siamo interessati a tutto. Surprised

MOLTO IMPORTARE RICORDARE CHE:


Allacciate casco e cinture di sicurezza, Sempre. Non azzardate mai. Ricordatevi che siete importanti per qualcuno e che lo sono anche glia altri. Non guidate mai sotto effetto di alcool e droghe ma soprattutto non usatele.

Ricordatevi che non importa se arrivi primo o secondo, cheers l'importante é vincere.
avatar
Giullarenero
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 91
Età : 28
Località : Saline Joniche (RC)
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://lazzaro.the-talk.net

Tornare in alto Andare in basso

default Iniziamo con un endovena concentrata.

Messaggio  Giullarenero il Sab 10 Mag 2008, 10:32

Che cosa é un motore e da cosa è costituito?

Un motore, è un meccanismo destinato alla produzione di lavoro sottoforma di coppia o momento.

Un motore elettrico è costituito principalmente da 2 parti; Statore e Rotore.
Il primo puo essere rudemente definito carcassa inquanto è costituito dall'involucro esterno (non compie nessuna rotazione) all'interno del quale troviamo gli avvolgimenti statorici (gli avvolgimenti non sono altro che matasse di conduttore elettrico avvolto).
Il secondo, si trova all'interno dello statore, non è altro che un alberino (per alberino si intende un cilindro che ruota vincolato su una o piu estremita) sul quale troviamo gli avvolgimenti rotorici (questa volta gli avvolgimenti solo collegati in corto tra loro e non alla rete elettrica) Suspect

Gli avvolgimenti statorici creano un induzione elettrica con un conseguente campo magneti variabile del tipo N/S S/N
Come conseguenza di questa induzione Elettro/Magnetica abbiamo che gli avvolgimenti statorici tendono an inseguire la variazione, per questo principio quindi, il rotore inizia a girare inseguendo il campo.

Chiudendo questa breve ma tortuosa introduzione con un argomento fuori tema al nostro interesse meccanico, passiamoadesso a descrivere il motore a combustine interna.

Motore a combustione interna.
Per una maggiore correttezza chiamiamo il motore rudemente definito a scoppio motore a combustione interna.
(Si ricoda tristemente con grande affetto
il nostro defunto ma grandissimo Prof. Stelvio Pilieci) Sad

La miscela in motore a benzina o diesel infatti non scoppia ma brucia. Twisted Evil

Per chi si stesse chiedendo quali sono le principali differenze tra i due diversi motori, la risposta è semplicissima. Razz
Un motore diesel si distingue da quello a benzina in 3 semplici dettagli; un motore diesel infatti è molto più robusto fisicamente, le pressioni di compressione e alimentazione sono nettamente piu elevate, non troviamo le candele (il diesel si incendia per autocombustione dovuta alla sua poca volatilita e alle elevate pressioni con conseguenza di elevate temperature). Shocked

Un motore a combustione interna, è composto nella sua forma più comune da: Un impianto di alimentazione (serbatoio, iniettori o carburatore), Un impianto d'accenzione (generatore di corrente"alternatore", bobine e candele), Un trasformatore di moto da rettilinio a circolare (pistone biella manovella).
I motori a combustione interna si dividono in due sotto categorie:
2Tempi (2T)
4Tempi (4T)
avatar
Giullarenero
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 91
Età : 28
Località : Saline Joniche (RC)
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://lazzaro.the-talk.net

Tornare in alto Andare in basso

default Motori a due tempi

Messaggio  Giullarenero il Sab 10 Mag 2008, 15:48

Nei motori a due tempi le fasi di ammissione e di scarico sono ridotte a una piccola frazione delle corse di compressione e di espansione. Twisted Evil
Nei tipi più semplici, l’ingresso del carburante e l’uscita dei gas di combustione avvengono attraverso fessure (luci) rivavate nella parete del cilindro, o da condotti regolati da lamelle. Le luci vengono chiuse o aperte dal pistone stesso: la miscela aria-carburante viene introdotta attraverso la luce d’ammissione quando il pistone si trova nella posizione più distante dalla testa del cilindro circa 2.5/3 della corsa totale, quindi viene compressa (corsa di compressione) e infine incendiata quando il pistone si trova a fine corsa (PMS). Durante la corsa attiva (solo fase di combustione), il pistone si abbassa scoprendo la luce di scarico (2/3 della corsa totale)e consente l’evacuazione dei gas dalla camera di combustione. cheers
avatar
Giullarenero
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 91
Età : 28
Località : Saline Joniche (RC)
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://lazzaro.the-talk.net

Tornare in alto Andare in basso

default Motori a quattro tempi

Messaggio  Giullarenero il Sab 10 Mag 2008, 15:53

Il classico motore alternativo a quattro tempi (quattro corse alternate del pistone per compiere le quattro fasi del ciclo termodinamico) Twisted Evil
La prima corsa discendente (fase di aspirazione) crea nel cilindro una depressione che provoca l'aspirazione della miscela carburante-comburente, che viene quindi compressa durante la prima corsa ascendente (fase di compressione).
La seconda corsa discendente (fase di combustione ed espansione) è determinata dalla spinta che il pistone riceve dalla massa dei gas ad alta temperatura in espansione.
Prodotti dalla combustione della miscela; la seconda corsa ascendente (fase di scarico) consente infine l'evacuazione dei gas combusti.
Shocked
Le valvole di ammissione e di scarico presenti alla sommità del cilindro regolano l'aspirazione della miscela e l'espulsione dei gas residui.
La continuità di erogazione della potenza e la maggiore fluidità di azione del motore a quattro tempi si sono ottenute grazie allo sviluppo del motore a quattro cilindri, sincronizzati in modo che uno di essi sia sempre in fase attiva (cioè nella fase di combustione ed espansione). cheers
avatar
Giullarenero
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 91
Età : 28
Località : Saline Joniche (RC)
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://lazzaro.the-talk.net

Tornare in alto Andare in basso

default Motore rotativo

Messaggio  Giullarenero il Sab 10 Mag 2008, 15:59

E qui si commemora di nuovo il Grande Pilieci.

Nei primi anni Settanta si avviò la produzione di un'automobile propulsa da un motore volumetrico rotativo inventato dal tedesco Felix Wankel nei primi anni Cinquanta.
Questo tipo di motore, nel quale l'elemento mobile è costituito da un rotore con moto rotatorio continuo, anziché da un pistone con moto rettilineo alternativo, può risultare fino a tre volte più leggero rispetto ai motori tradizionali, poiché richiede un numero inferiore di candele di accensione, di fasce elastiche e di parti mobili.

Lo trovate sulle mazda rx7 ed rx8 Razz

Se non lo sapevate adesso avete altre lozioni in più.
Se volete sapere perche non si usa visto che è cosi spinto e conveniente (l' rx8 è 1300CC e spinge come un 2000CC turbo) il motivo è semplicissimo... Purtroppo non dura niente! Le fasce elastiche sono soggette a grandi usure. Rolling Eyes
avatar
Giullarenero
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 91
Età : 28
Località : Saline Joniche (RC)
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://lazzaro.the-talk.net

Tornare in alto Andare in basso

default Tranquilli tranquilli

Messaggio  Giullarenero il Sab 31 Mag 2008, 22:07

Tra un po inizieremo di nuovo a esprimere concentrati di meccanica per modellismo. bounce affraid
avatar
Giullarenero
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 91
Età : 28
Località : Saline Joniche (RC)
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://lazzaro.the-talk.net

Tornare in alto Andare in basso

default Re: Benvenuti sullo spazio dedicato ai motori

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum